magiadelsogno:

Rimane il fatto che, in ogni modo, capire la gente non è vivere.
Vivere è capirla male, capirla male e poi male e, dopo un attento riesame, ancora male.
Ecco come sappiamo di essere vivi: sbagliando.
Forse la cosa migliore sarebbe dimenticare di aver ragione o torto sulla gente e godersi semplicemente la gita.
Ma se ci riuscite…
Beh, siete fortunati

Pastorale americana
Philip Roth

» Set 29,2014
68 note
via venilia
origin magiadelsogno
» Set 27,2014
4.292 note
via khaleesi-da
origin disney-archive
» Set 23,2014
25.067 note
via whatmonydid
origin perfectmadness
» Set 23,2014
523 note
via piumaleggera
origin rotten-envy
» Set 23,2014
290.139 note
via iosonoquelchesono
origin spicecat
“Vedi, mi sento come una
persona che non ha niente da dimostrare a nessuno; che non ha
strategie o tattiche o piani d’azione perché, in realtà, non mi
interessa mostrarmi per quello che non sono più. So di essere anche
una persona divertente, di cui è piacevole la compagnia. Ma ora
vorrei lo scoprissero gli altri. E d’altra parte io potrò legarmi, in
futuro, solo a quella persona che - senza che io faccia alcunché -
capirà chi io sia dietro a questa facciata triste e scostante. Per
ora non mi va di essere divertente per il semplice fatto che non mi
sento così. Non voglio sedurre nessuno. Ora, se permetti, aspetto che
siano gli altri a sedurre me.”
— "Camere separate" Pier Vittorio Tondelli (via lalberodimelograno)

(Fonte: la-tizia)

» Ago 25,2014
197 note
via venilia
origin la-tizia
Y se dio cuenta de que la vida no era eso, la vida es caer y levantarse, y volverse a caer y volver a levantarse; la vida es alegrarte los viernes y joderte los lunes, y abrazarte a quien te abrace y a quien no te abrace pues no te abrazas y punto, y no pasa nada.
» Ago 22,2014
12.864 note
via flyingsaucer666
origin hachedesilencio
» Ago 21,2014
4.824 note
via elasticodeisentimentituoi
origin mloyan